Giovanni Saldì e la sua arte performativa incontrano Vittorio Sgarbi.

[youtube]http://youtu.be/oJsYOZzXAxU [/youtube]Casale Monferrato 03/12/2014. Durante l’appuntamento in Comune per una conferenza stampa tenuta da  Vittorio Sgarbi, seduto in prima fila dell’aula consigliare di Casale Monferrato compare con la sua performance “ fammi girare la testa”  l’artista Casalese Giovanni Saldì. Non soddisfatto dei recenti episodi che hanno visto la sua scultura trattenuta dalla sicurezza del lingotto a Torino, l’artista incontra il temuto Vittorio Sgarbi per  mostrare la propria arte. Il format artistico proposto da Saldì e un unione fra scultura, video e performance mediatica. Incontrando personaggi noti del mondo della cultura e dello spettacolo, l’artista spiega che il titolo dell’opera è “fammi girare la testa”, la domanda che ne consegue diretta in questo caso al critico d’arte è :

Vittorio Sgarbi a lei cosa  fa girare la testa? Cosa la emoziona?  Sgarbi risponde la percezione della bellezza, quando c’è qualcosa di bello da vedere si gira la testa.

Il dottor Sgarbi dopo l’intervista performance,  concede una  foto davanti alla statua del Bistolfi, ma è solo dopo la sua Lectio magistralis, in tarda serata che riesce a prendere visione dei lavori iperrealisti su tela e su rame realizzati da Giovanni Saldì complimentandosi per la loro bellezza estetica e formale.

Vittorio Sgarbi “ fammi girare la testa” , video.     http://youtu.be/oJsYOZzXAxU 

Leave a Reply